DECONGELARE IN ACQUA O CON MICROONDE
Il decongelamento di pesce e carne crudi è uno dei processi più lenti e delicati che si affrontano in cucina e molto spesso, a causa dei ritmi sempre serrati, non avviene in sicurezza. Qualcuno utilizza l’acqua corrente o le microonde come scorciatoia per risparmiare tempo, ma il contatto diretto con l’acqua è sconsigliato dalle norme sanitarie, mentre le microonde cuociono il prodotto e ne alterano la parte proteica, la qualità risulterà inevitabilmente compromessa.

SI PUO’ DECONGELARE RAPIDAMENTE MANTENENDO LA QUALITA’?
Un decongelamento tradizionale in frigorifero a +2° è certamente efficace e sicuro, per contro risulta molto lento e spesso contrasta con le esigenze di una moderna attività d’impresa. VISION gestisce il ciclo di decongelamento con fasi e temperature differenziate, velocizzando notevolmente il processo. Ad una temperatura iniziale di +20°C è associata un’umidità elevata e una circolazione dell’aria ridotta. Mano a mano che il tempo trascorre, la temperatura e l’umidità della camera diminuiscono progressivamente fino al completo decongelamento ottenuto in totale sicurezza.

COME SI DECONGELA IL PESCE DA SERVIRE CRUDO?
Il decongelamento del pesce è uno degli ambiti in cui puoi trarre maggiore vantaggio dall’impiego di VISION. Un grado di umidità elevata è essenziale per mantenere il prodotto idratato, scongiurando fenomeni di ossidazione e modificazione di colore, consistenza e sapore. VISION impiega vapore freddo per umidificare, una tecnologia che non altera in alcun modo la temperatura del prodotto. Il colore, la struttura e il gusto rimangono perfetti, non c’è rilascio liquidi e da un confronto diretto è pressoché impossibile riconoscere il pesce decongelato da quello fresco.